Fandom

Dragonball AF Wiki

Re Vegeta

1 143pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Re Vegeta in flashback.png
Young king vegeta by spongeboss-d365hw6.png
King vegeta lssj by db own universe arts-d3lagz6.png

re vegeta ssjl

King Vegeta ssj by alessandelpho.jpg
King vegeta ssj3 by db own universe arts-d40g33u.png
King vegeta ssj4 v1 by db own universe arts-d34x7lk.png








Il personaggio

Nel manga il personaggio viene citato da Freezer durante lo scontro con Vegeta, mentre nell'anime appare in alcuni episodi, conservando però un ruolo minore. Alla sua prima apparizione Re Vegeta appare completamente identico al figlio maggiore, eccetto per la barba e per l'altezza. Il suo abbigliamento, tipico degli uomini di Freezer, corrisponde ad una battle suit (su cui è inciso il simbolo della famiglia Vegeta). Come per tutti i Saiyan è provvisto di coda e i capelli sono neri, e non crescono oltre un certo livello. Nell'anime i suoi capelli vengono colorati con alcune sfumature rossicce. Nel film "Il Super Saiyan della leggenda" invece appaiono completamente neri e con alcune sfumature blu.

Caratteristiche


Re Vegeta è molto simile al figlio. Tiene molto alla sopravvivenza della sua razza. Ha sempre provato rabbia nei confronti del tiranno Freezer, che trattava i Saiyan come fossero degli schiavi. Dimostra di non curarsi minimamente del figlio Vegeta, come lui stesso rivela nell'episodio dell'anime antecedente alla prima trasformazione di Freezer; tuttavia, durante un flashback, scopriamo che Re Vegeta aveva completa fiducia nel figlio ed era sicuro che un giorno quest'ultimo sarebbe diventato un Super Saiyan, nonché suo prossimo erede. Inoltre tende a non perdonare i torti subiti; ad esempio quando viene a sapere che il pianeta Taz non è stato ancora occupato uccide crudelmente il messaggero.

Storia


Tutti i sovrani del pianeta Vegeta, patria della razza dei guerrieri Saiyan, portano questo nome. L'ultimo di questi è il padre di uno dei personaggi principali della saga, Vegeta, e di Tarble, apparso solo in "Ossu! Kaette kita Son Goku to nakama-tachi".

Del suo passato si sa ben poco. Sappiamo che fu l'artefice della guerra tra i Saiyan e Tsufuru, guerra che poi si concluse con la vittoria dei Saiyan.

Con la vittoria Vegeta venne nominato Re e si impadronì della tecnologia della razza Tsufuru; poi, grazie a quest'ultima che permise di viaggiare nello spazio, si unì al tiranno Freezer.

Re Vegeta ha sempre provato rabbia nei confronti del tiranno Freezer, che trattava i Saiyan come fossero degli schiavi. Quando Freezer decise di prendere con sè il suo primogenito, il Re disse che non gli importava niente del figlio, ma non sopportava il fatto che Freezer trattasse i Saiyan come se fossero esseri di sua proprietà. Per ribellarsi Re Vegeta tentò di fermarlo, organizzando un attacco alla navicella del nemico: in uno scatto d'orgoglio affrontò il tiranno, ma questi lo uccise con un solo colpo, ovvero un semplice pugno in faccia. Il fatto che Re Vegeta dica che non gliene importa niente del figlio fa capire che non esiste quasi alcun affetto tra padre e figlio nei Saiyan, in quanto anche il figlio del Re, il principe Vegeta, nonostante la giovane età, una volta saputo della morte del padre e di tutti i suoi simili reagisce con del semplice disappunto dimostrando uno scarso interesse per la cosa, in quanto a Vegeta importa solo di lui stesso, e neanche tanto dei suoi simili.

Nell'anime, compare quando, insieme a Bardak e suo figlio Vegeta, esorta Goku a proseguire lo scontro con Freezer. Nel film "Il Super Saiyan della leggenda", prima dello scontro con Freezer, condannò a morte Paragas e suo figlio Broly, temendo la potenza di quest'ultimo. In Dragon Ball GT, appare solamente in alcuni flashback di Baby, quando, trasformatosi in Oozaru, cominciò la distruzione della civiltà dei Tafli.

Poteri e abilità


In quanto appartenente alla razza dei guerrieri Saiyan, Re Vegeta dimostra di essere molto più forte dei normali terrestri. Come per tutti gli altri membri del suo popolo possiede dei poteri soprannaturali: la guarigione dalle ferite per lui avviene più rapidamente rispetto agli esseri umani; la lunghezza del suo periodo giovanile e di massima salute è più lungo di quello dei terrestri; è capace di compiere la trasformazione in Oozaru (il gigantesco gorilla dalla furia incontenibile la cui trasformazione è apparsa solo nei videogiochi e in Dragon Ball GT), che aumenta a dismisura la sua potenza combattiva; infine possiede l'abilità denominata Zenkai Power: quando riporta gravi ferite in battaglia ma riesce a sopravvivere, in seguito alla guarigione aumenta forza, velocità, prontezza di riflessi ed "energia spirituale" (ki). Egli, inoltre, è in grado di utilizzare il Ki, ma non è in grado di percepire le aure degli avversari e per questo adopera un rilevatore.

Comparsa In Dragon Ball MultiuniverseModifica

Re Vegeta è una versione alternativa del Vegeta dell'Universo 18: hanno praticamente lo stesso aspetto, solo che Re Vegeta ha anche la barba. E' un Sayan Primitivo che non ha mai conosciuto la tecnologia degli Tsufuru e ha vissuto in pace con gli altri Sayan diventandone il Re dopo suo padre l'Ex Re Vegeta.

Accetta l'invito dei Varga a partecipare al Torneo. Quando Trunks dell'Universo 18 va alla ricerca di suo nonno, Re Vegeta crede che il ragazzo voglia rivolgersi a lui, ma Trunks dandogli dell'idiota ironicamente gli dice che è l'Ex Re Vegeta che cerca, e il Sayan Primitivo non prende bene "l'insulto" anche se alla fine gli dice qual'è la persona che sta cercando. Nei Trentaduesimi di Finale combatte contro Vegeta dell'Universo 18: il Sayan Primitivo, riconoscendolo come il padre di Trunks, si lancia contro Vegeta, ma viene mandato a terra in due secondi e il Sayan lo schernisce dicendo che lui non è altro che un fantasma di ciò che sarebbe diventato se fosse rimasto su quel patetico pianeta che porta il suo nome. Re Vegeta non prende bene quelle parole e decide di creare una luna artificiale e diventare Oozaru, potenziandosi. Il tentativo è inutile perchè Vegeta lo colpisce prima con un calcio in pieno petto e poi con un raggio energetoco col quale lo spedisce contro la luna artificiale, distruggendola e mandando K.O. Re Vegeta, che quindi viene sconfitto. Vegete è così proclamato vincitore del match.

Dopo essersi ripreso assiste alla sconfitta di Bardak da parte di Pan dell'Universo 18 e, non volendo che lui e la sua razza continuino ad essere umiliati, ordina ai Sayan Primitivi di seguirlo e di tornare nel loro universo, nonostante i Varga tentino di convincerlo a rimanere.

Durante il ritorno a casa, i Sayan tentano di impadronirsi dell'astronave Varga trasformandosi in Oozaru grazie a una Luna Artificiale di Re Vegeta e quest'ultimo uccide addirittura il padre per essersi opposto al suo piano. Alla fine, dopo che Re Vegeta viene sconfitto da Nail, i Varga e i Namecciani riescono a rispedire sul proprio pianeta i Sayan e a far fallire così il loro piano. Sul Pianeta Vegeta, Re Vegeta e tutti gli altri Sayan vengono uccisi dal fantasma di Hanasia dell'Universo 3, richiamato dal Dr. Raichi per sterminare i Sayan di quell'Universo.

DBAFModifica

Compare in AF nella saga dei cloni malvagi nel mondo divino, dove si allena con il figlio Vegeta e lo mette in difficoltà tuttavia il figlio sia ssj4, questo preoccupa Vegeta e il padre è disposto a insegnarli a controllare meglio i suoi poteri. Nell'episodio AF possiede il ssj.

RE VEGETA SSJ.jpg

RE VEGETA SSJ

King Vegeta AF by alessandelpho.jpg

Inoltre su Fandom

Wiki a caso