Fandom

Dragonball AF Wiki

La vendetta di Kaddish

1 143pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Comments0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Kaddish.jpg

Kaddish

Dopo tutti questi anni, ormai i giovani Jr pensavano di essere rimasti gli ultimi Saiyan nell'universo. Eppure si sbagliavano Prima della distruzione del Pianeta Vegeta, alcuni anni prima, per la precisione, Re Vegeta aveva esiliato un Saiyan particolare...suo figlio stesso, l'unico Saiyan Albino, Kaddish, primogenito della casta reale. La potenza di Kaddish era elevata, troppo perché Re Vegeta potesse sopportarlo, e lo mandò via, approfittando di un chiaro momento di debolezza del popolo, per accusare Kaddish di portare sventura, a causa del colore dei suoi capelli, così innaturali fra i Saiyan. Il giovane principe, è però sopravvissuto all'esilio, devastando mondi non meno di quanto fece Freezer. Ma questo, era successo troppi anni addietro perché anche un Saiyan potesse essere ancora in vita.


A Satan City, Vegeta Jr. era intento ad allenare il compagno Saiyan, nel rendere volontaria la trasformazione in Super Saiyan. Il giovane Son, infatti, non era capace di trasformarsi a piacimento come l'amico, e questo rappresentava un grande svantaggio. Tuttavia Vegeta jr. era sicuro di poterlo sconfiggere in ogni modo, e quindi lo stava allenando per poi poterlo dimostrare.

Dopo ore ed ore di allenamento, giunsero Kya e Pack a salutare i Saiyan, e questi decisero di prendersi una pausa, e di fare un giro in città in compagnia dei nuovi arrivati. Quando però furono vicini al centro della città, udirono avvisi ed allarmi da ogni parte. Erano ordini di evacuazione. Goku Jr. e Vegeta jr. chiesero ai passanti cosa stesse succedendo, e gli risposero che era stato avvistato un oggetto non identificato proveniente dallo spazio, e che con ogni probabilità si sarebbe schiantata nell'area di Satan City. Mentre i quattro discutevano sul da farsi, un nuovo annuncio giunse, repentino, ad avvisare che l'oggetto aveva accelerato, e che quindi si sarebbe schiantato in pochi minuti. Entrambi i Saiyan iniziarono ad avvertire un'aura, e decisero di mandare Pack e Kya a casa, mentre loro rimanevano a controllare. L'oggetto, come i giovani avevano temuto, si trattava di una navicella. Era di forma sferica, con un oblò. i due non potevano saperlo, ma quella era una navicella Saiyan. La navicella colpì una zona poco distante, e i ragazzi accorsero subito. Palazzi erano crollati, le strade erano devastate, e un solco vi era al centro di quel disastro, con la piccola astronave. Non appena i due ragazzi arrivarono, la porta della navicella si schiuse... o per meglio dire, esplose. Il vetro dell'oblò per primo scoppiò, seguito da tutta la porta. Ne scaturì un freddo tale, da congelare il terreno e far formare accumulidi ghiaccio sugli edifici crollati. Poi, dopo poco, una figura uscì in quel turbinare di gelo. La figura era coperta da un mantello con cappuccio, e sembrò rabbrividire, non appena poggiò i piedi sulla terraferma. Poi, la sua attenzione venne attirata dai due Saiyan, e nel vedere Vegeta Jr., rise. Gettò via il mantello, rivelandosi. Era un Saiyan, o almeno questo testimoniava la sua coda, attorcigliata intorno alla vita, ma dai capelli bianchi e lunghi, ed un ciuffetto singolo in avanti, da farlo apparire simile ad un Super Saiyan III come Radish. Indossava una Battle Suite, che si tolse velocemente, gettandola a terra lontano da se. I Saiyan chiesero al nuovo arrivato chi egli fosse, e lui rispose dicendo di essere Kaddish, il primogenito della famiglia di Re Vegeta. Poi osservò meglio Vegeta Jr. e capì che non era suo fratello. Non era Vegeta. Guardando la devastazione causata dal gelo, ricordò. Dopo varie conquiste nello spazio profondo, aveva deciso di ritornare sul suo pianeta per farla pagare a suo padre, ma non l'aveva trovato.

Il pianeta era stato distrutto, ma lui era riuscito a sapere che esisteva ancora un discendente di suo padre, da qualche parte, nello spazio profondo: era quindi ritornato sul pianeta base del suo neo-impero, ma scoprì, troppo tardi, essere affetto da una misteriosa malattia degenerativa. Fu infettato, e i suoi luogotenenti, per salvarlo, lo ibernarono, riducendo all'immobilità sia Kaddish che la malattia, con la speranza che un futuro sarebbe stata trovata la cura. Ma il Saiyan si fece ibernare solo ad alcune condizioni: la camera di ibernazione sarebbe stata la sua navicella, e in più un sensore sarebbe dovuto essere montato, in modo tale che lo risvegliasse nel momento in cui avesse rilevato la presenza di un Saiyan. Quindi, si fece lasciare alla deriva nello spazio, sperando di trovare prima o poi il fratello, ma aveva trovato una sorta di pronipote, al suo posto... beh, si disse, si sarebbe accontentato.


Senza dire nulla, Kaddish sorrise lievemente, quindi in un impulso di velocità colpì Vegeta Jr. al petto, gettandolo a terra, mentre con un calcio allontanò

Goku Jr..

Kaddish rise nuovamente.


Vegeta Jr. si alzò rapido, con un calcio, tentando di allontanare Kaddish per soccorrere l'amico, ma il Saiyan Albino frappose una mano fra il calcio e sè,

e il colpo del giovane saiyan si bloccò, fermato da un'incredibile barriera invisibile.

l'energia impressa da Vegeta Jr. nel colpo, gli venne quindi riflessa contro, facendolo ruzzolare all'indietro.

Nel frattempo, Goku Jr. si era alzato, e vedendo l'amico venire sbalzato all'indietro, caricò prontamente l'onda energetica, e la scagliò sul nemico.

Kaddish si accorse dell'onda ed incrociò le braccia davanti al petto, non risentendo del colpo. Un istante più tardi era davanti a Goku Jr., con una mano

intorno al suo collo. Con la mano libera, generò una piccola sfera di energia, che rilasciò nella pancia del giovane Son.

Il Saiyan Albino sorrise, alla facilità con la quale stava sconfiggendo quei due Saiyan, chiaramente Mestizi, ma la fronte gli si corrugò quando il suo

Scouter prese a segnalare un aumento di potenza, esplodendo.

Kaddish si girò verso il luogo dove aveva colpito Vegeta Jr., e lo vide alzato, con lo sguardo basso, e l'aura che aumentava di volume.

I suoi capelli si tinsero di biondo, e l'aura imitò questa trasformazione. il giovane Super Saiyan si lanciò ora su Kaddish, impegnandolo in una lotta

senza esclusione di colpi.

La potenza del Saiyan albino, per quanto grande, non poteva eguagliare quella di un Super Saiyan, che lo ridusse velocemente all'impotenza.

Kaddish imprecò, e si allontanò teleportandosi. Sicuro che Vegeta Jr. sarebbe andato a soccorrere il compagno, si alzò in cielo, e puntò una mano verso

i giovani, afferrandone il polso con l'altra. una sfera rossastra iniziò a formarsi, ma dall'aspetto strano. Sembrava che la sfera avesse qualcosa che vi

vorticasse all'interno, come fosse un vortice.

Il Saiyan Albino urlò "Sfera Vendicativa", e scagliò l'enorme colpo verso i due giovani guerrieri.

Vegeta Jr. preparò il suo Final Flash, mentre Goku Jr. tentava la kame.

Purtroppo, il giovane Son, non aveva energie a sufficienza, quindi allungò la mano di taglio verso la sfera, e scagliò un raggio sottile ma perforante.

i due colpi uniti riuscirono a sconfiggere la sfera Vendicativa, e Kaddish fu colpito da una potente esplosione.

I Saiyan sorrisero, e Vegeta Jr abbandonò lo stadio di Super Saiyan, e si sedette a terra.

Un balenare di lato, fece girare Goku Jr, e vide Kaddish con una mano protesa in avanti, che aveva generato tante piccole sfere azzurre.

quello che stupì il ragazzo, fu che Kaddish iniziò a prenderle a pugni, e con ogni colpo, ne scagliava una verso di loro. Con un veloce gesto, Goku Jr.

colpì l'amico, gettandolo lontano, mentre lui veniva investito dalla pioggia di colpi.

Vegeta Jr. assistì alla scena, e senza perdere tempo si scagliò con furia sul nemico, trasformandosi in Super Saiyan. con un violento colpo sconfisse la

barriera invisibile di Kaddish, e lo gettò al suolo.

poi il Saiyan, furioso, iniziò a scagliargli contro una sfuriata di sfere energetiche. priam che potesse colpirlo, però, notò una piccola sfera raggiungere

il cielo, e creare un forte bagliore.


Un forte ed improvviso vento investì il discendente di vegeta, impedendogli di continuare l'attacco.

Mentre il fumo si diradava, Vegeta Jr. poté soltanto vedere la sagoma di Kaddish, ingrossarsi, fino ad assumere dimensioni bestiali.

Kaddish era diventato un Ohozaru.

Vegeta Jr. era scosso, ma non lo diede a vedere, e carico di energia da Super Saiyan, si lanciò sul nuovo nemico, tentando di colpirlo. Lo scimmione reagì

con un manrovescio, gettando fra i detriti della strada il povero Saiyan.

Kaddish avanzò quindi con passo deciso, e quando gli fu vicino, afferrò il giovane con una possente mano, e iniziò a stritolarlo.

Con urla disumane, Vegeta Jr. perse la trasformazione, cadendo totalmente in balia del suo avversario.

Kaddish incominciò a ridacchiare, quando nella mente del giovane Saiyan, che ormai non riceveva più nulla dall'esterno, affiorò una voce sconosciuta.

La voce gli ingiunse di riprendersi, e di combattere, per difendere l'onore e l'orgoglio dei suoi avi, oltre al proprio.

inoltre, come se un calore immenso lo stesse scuotendo, gli ritornarono le energie, e la voglia di combattere.

In un solo istante, spalancò gli occhi, e si trasformò in Super Saiyan. L'impeto di energia lo liberò dalla stretta dello scimmione, e gli permise di balzare

all'attacco, colpendo Kaddish con una rinnovata forza.

La potenza dello scimmione, era ora eguagliata dal Super Saiyan, e presero a lottare alla pari.

Con un rapido scarto laterale, Vegeta Jr. riuscì ad allontanarsi, portandosi abbastanza lontano da riposare. pensò per un momento a Goku jr., che era stato

colpito da quel potente colpo, per salvarlo, ma poi si riconcentrò sulla lotta. Capì che stava consumando troppa energia, senza concludere nulla, e che

Kaddish era ancora in forma. Decise quindi, di tentare il tutto per tutto.

con un unico poderoso urlo, allargò le braccia, aumentando la sua aura fino ai limiti concessi dalla stanchezza, e oltre, quindi riunì le braccia di fronte a

se, e si iniziò a creare un globo dorato.

Kaddish, dal canto suo, vide il colpo che il giovane mestizio stava preparando, e spalancò le fauci, scagliando raggi rossi a ripetizione, verso Vegeta Jr.

Questi con abile destrezza, si teleportò, schivandoli.

Ma l'ohozaru non si diede per vinto, si mise nella posa della sfera vendicatrice, caricando il potente colpo.

Mentre ancora Vegeta Jr. tentata di accumulare quanta più energia potesse, Kaddish lanciò il suo colpo, e al giovane Super Saiyan non gli rimase che lanciare

a sua volta il suo Final Flash.

Il raggio, molto potente, colpì la sfera, ma non riuscì a bloccarne l'avanzata.

L'aura del ragazzo stava affievolendosi, e il raggio di conseguenza subiva la stessa sorte. Poi, d'improvviso, di nuovo quel calore. sbatté gli occhi, quando

vide altre due mani unirsi alle sue, e udì urlare "Final Flash!", da una voce così simile alla sua.

Il raggio avvampò di energia, e il Final flash del ragazzo, unito all'energia del misterioso aiutante, bloccò la potente sfera di Kaddish, perforandola.

Il potente colpo saettò fino al petto dello scimmione, annullando la sua esistenza.

Immediatamente, il giovane si volse, cercando di capire chi l'avesse aiutato, ma dietro di sé vide soltanto detriti e macerie.

Quindi si diresse da Goku jr, e insieme tornarono a casa, sopravvissuti ad un'ennesima prova

Inoltre su Fandom

Wiki a caso